Azienda

Helmo Milano. La moda in testa.

Il riferimento alla patria della moda e del design italiano è chiaro, a partire dal nome.

Helmo Milano è un’incursione originale e divertente nel panorama dei caschi, ed esplora il territori del glamour, sempre sulla base di una tecnologia evoluta, e di un design attento alla forma e alla funzione. I caschi Helmo Milano sono, contemporaneamente, una difesa e un emblema del motociclista, con i colori e il design ispirati all’immaginario collettivo di chi ama muoversi su due ruote. La cura maniacale dei dettagli assicura standard funzionali ed estetici elevati, in caschi resi ancora più accattivanti dall’ottimo rapporto qualità-prezzo. La costante ricerca di soluzioni innovative ha portato alla creazione, con FuoriRotta, di un nuovo segmento di caschi, i Full-Jet.

I modelli che hanno fatto storia

2010. Nasce Ottovolante: giovane, brillante, unico, con un numero dai mille significati. Simbolo dell’infinito, sacro in Giappone e fortunato in Cina, è anche impresso sull’ultima biglia da mandare in buca nella carambola.

La vite laterale ergonomica disegnata da Marcello Gottardi diventerà il tratto distintivo di tutti i demi-jet Helmo Milano.

2011 È l’anno di Puro, il demi-jet più semplice e più venduto che ha soppiantato il famoso 3 bottoni “re” del mercato Italiano per semplicità e prezzo. Un casco essenziale che soddisfa le caratteristiche omologative europee, secondo le attuali normative con la legge ECE-22.05.

2012 Ecco Pelledura, uno dei caschi più ricchi nel mercato dei demi-jet con inserti in eco pelle, cuciture a mano e finiture curatissime. Una scelta senza compromessi di stile ed eleganza, il preferito dai vespisti e non solo.

2013-14 EOS è il più piccolo dei demi-jet con 2 visiere, una interna parasole e una esterna protettiva. Piccola peste è invece il jet per bambini con visiera ad occhiale.

2015 È l’anno della svolta con ViaColVento, il demi-jet creato da Rodolfo Frascoli, design di fama internazionale che ha lavorato per Guzzi, Triumph, Yamaha, Moto Morini, Gilera e Piaggio e altri ancora. Interessanti dal punto di vista tecnico le prese d’aria dotate di ben 16 fori di aerazione, che creano una temperatura sempre ideale.

2016 Sulla scia del successo di ViaColVento arriva Turbine, che ne condivide le caratteristiche e in più è dotato di due visiere. Anche la sua calotta termoplastica è disegnata da Rodolfo Frascoli.

2017 Tutti i caschi con visierina parasole acquisiscono il movimento esterno della stessa.

La rivoluzione di FuoriRotta

La matita Rodolfo Frascoli disegna FuoriRotta, un prodotto che inventa un nuovo segmento del mondo dei caschi: Full jet, cioè jet o demi-jet con una protezione anteriore. Leggeri come i jet, protettivi come gli integrali, assicurano elevati livelli di comfort grazie alle prese d’aria superiori. Presentato a Colonia 2016, FuoriRotta è un demi-jet con mentoniera che ha elementi comuni con un casco modulare, ma ha diversi vantaggi in più. La mentoniera può essere ribaltata, ma non offre una barriera all’aria in movimento grazie allo studio accurato dell’angolo di rotazione, per evitare l’effetto “vela”. Le caratteristiche di FuoriRotta lo rendono un casco particolarmente versatile, adatto alla guida in città per la sua leggerezza, il peso è contenuto in soli 1290 grammi, ma ideale anche nei viaggi più lunghi, grazie alla protezione assicurata dalla mentoniera. Di prima classe anche il comfort, con il sistema di aerazione ereditato da ViaColVento e Turbine, due prese d’aria con ben 16 fori di aerazione che sfruttano l’effetto camino, perché l’aria calda sale verso l’alto ed esce dalle prese superiori, sospinta dall’aria fresca che entra dalle prese anteriori. FuoriRotta ricco anche nelle dotazioni: visierino parasole interno, la visiera di grandi dimensioni per un miglior campo visivo e di serie il sistema Pin lock che migliora la funzione anti appannamento.

2018 – La novità assoluta si chiama Audace: il ritorno del classico casco jet vintage in stile “Easy Rider”, con calotta alta sui lati, frontino, e visierina ad occhiale a scomparsa nella calotta. Audace è disponibile in tre versioni, che omaggiano nel nome, tre circuiti prestigiosi in ambito internazionale. Audace Monza si presenta in nelle colorazioni Matt Nero, Matt Antracite e Shiny White. Audace Daytona è solo Matt Nero con strisce arancioni: per un vero look custom tipicamente made in USA. Audace Silverstone sceglie sempre il Matt Nero impreziosito però da una striscia centrale in pelle nera.

Scroll to top